Layout

SI DOVREBBE

Utilizzare un layout essenziale.

L’impaginazione dei contenuti tramite un layout lineare (una o due colonne) favorisce la rapida scansione delle informazioni e ne agevola la consultazione soprattutto su touchscreen, dove il pattern di interazione più funzionale è lo scorrimento verticale della pagina.

Casi d’uso validi per l’utilizzo di una colonna laterale ( <nav>, <aside>) sono tutti e solo quelli dove sussiste un’immediata correlazione semantica con il contenuto principale:

  • menu contestuale della sezione del sito correntemente visualizzata
  • elenco di sezioni / contenuti / documenti correlati

SI PUÒ

Elenchi di contenuti omogenei (ad esempio: anteprime di notizie o eventi) possono essere presentati tramite card o liste posizionate in una griglia responsive.

L’utilizzo di card favorisce la consultazione dei contenuti sugli schermi più piccoli.

Più in generale, laddove i dati non hanno una struttura prevalentemente tabulare, è consigliato l’utilizzo di card o liste al posto che di tabelle (table) che risultano più difficili da rendere fruibili in maniera efficace sui dispositivi mobili.

Gerarchia dei contenuti

SI DEVE

Per una corretta definizione della struttura gerarchica dei contenuti, la suddivisione in parti deve essere espressa attraverso l’uso dei tag semantici disponibili in HTML5, quali <article>, <aside>, <figcaption>, <header>, <footer>, ecc., al posto del generico divisore <div>.

Griglie

All’interno dello spazio a disposizione l’organizzazione del contenuto deve essere strutturata seguendo un sistema di griglie responsive per mantenere una efficace esperienza utente trasversalmente ai dispositivi utilizzati.

La griglia rappresenta la struttura invisibile che permette di organizzare i contenuti della pagina. Una griglia di impaginazione consiste in colonne di testo (e/o immagini) separate da spazi intercolonna e contornate dai margini della pagina.

Le dimensioni delle colonne vanno adattate ai cambiamenti della viewport: ogni colonna occuperà una percentuale di spazio specifica a seconda che sia visualizzata su dispositivi desktop, tablet, o smartphone. La ridisposizione dei contenuti,a seconda delle dimensione dello schermo, garantisce che i testi siano leggibili anche sugli schermi più piccoli e l’interazione utente (es. form, controlli dinamici) rimanga agevole.

Impostazioni della griglia di costruzione consigliata

  • Larghezza massima del contenitore: 1440 px
  • Spazio intercolonna (gutter): 16 px a tutte le risoluzioni.
Breakpoint Padding laterale
Smartphone (< 768 px) 16 px
Tablet (< 992 px) 16 px
Desktop (< 1366 px) 24 px
Desktop (< 1366 px) 24 px

Impostazione della home page

SI DOVREBBE

Il corpo della home page dovrebbe privilegiare una struttura modulare orizzontale con sezioni che comprendono contenuti omogenei.

Tale struttura

  • costituisce una guida visuale per l’utente messo in grado di riconoscere e distinguere agevolmente le diverse sezioni autonome e ben identificate
  • non presenta problematiche legate alla riorganizzazione gerarchica dei contenuti su mobile
  • favorisce la flessibilità poiché, all’occorrenza, i singoli blocchi possono essere nascosti o spostati senza impatti sull’armonia generale della pagina
  • costringe a un’analisi approfondita riguardo i contenuti da considerare prioritari, scoraggiando quindi l’affollamento di informazioni non essenziali

Le sezioni della home page

  • devono avere un titolo che le identifica in modo chiaro (es. servizi, notizie, eventi, ...)
  • possono esser distinte tramite colori di sfondo differenti (appartenenti a una palette coerente) eventualmente alternati
  • qualora vi fossero ulteriori contenuti da mostrare, deve esser presente un link collegato alla pagina contenente l’elenco completo